EUROBRICO aiutare il commercio di prossimità per mostrare il modo più attraente prodotto sugli scaffali

La fiera internazionale del fai da te, EUROBRICO, sempre con l'obiettivo di sostenere e assistere il commercio in prossimità di essere più competitivi, ha creato un nuovo spazio nella sua mostra commerciale con l'obiettivo di scoprire al professionista il modo migliore per mostrare il suo prodotto in linea e renderlo più attraente.

L'investimento nel punto vendita è fondamentale per tutti gli stabilimenti, ma è più importante, Se vale la pena, nel commercio di hardware e fai da te, Poiché il 82% le decisioni di acquisto sono prese direttamente nel negozio, secondo le conclusioni raggiunte da 30 dirigenti che hanno partecipato ai gruppi di lavoro AFEB Trade Marketing.

Nello stesso studio, sottolineano l'importanza dei marchi che scommettono sulla differenziazione competitiva, aumentando il portafoglio, vendite omnicanale e minore dipendenza dal personale.

Per fare questo Eurobrico, consapevole della necessità del piccolo commercio di differenziarsi dalla grande distribuzione, mostreranno diverse soluzioni espositive che accompagneranno un ampio programma di conferenze che saranno consegnate dall'esperto in materia Antonio Valls, CEO di SystemShop Consulting e autore del libro 'F of Hardware. Manuale per l'archivio di hardware del XXI secolo', un'analisi completa di tutti gli aspetti che un negozio di ferramenta deve prendere in considerazione per affrontare con successo la sua. Nei suoi colloqui si occuperà di temi come l'implementazione del prodotto in fiera commerciale con l'obiettivo di aumentare le vendite; aumentare la rotazione del prodotto sugli scaffali e di essere molto più competitivi.

Tutto questo in Eurobrico che aprirà le sue porte a Feria Valencia nei giorni 3, 4 e 5 ottobre e che riunirà tutto il potere d'acquisto del settore hardware e fai da te.